Seminari e convegni

15 novembre 2022, ore 11-13, Aula Burgarella (ex Storia 1)Seminario Promuovere l'intersezionalità nel lavoro quotidiano dei Centri antiviolenzacon Yvette Samnick, attivista e operatrice antiviolenzaLink Teams: https://tinyurl.com/2zfnbryr
17 novembre 2022, ore 9-11, Aula IanaSeminario Islam e genere: dal Corano alle istituzioni contemporaneecon Valentina Fedele, Link Campus UniversityLink Teams: https://tinyurl.com/325fc6kz

#25novembreoltre

In vista del 25 novembre - Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, l’Università della Calabria (in collaborazione con il Centro di Women’s Studies, il CUG di Ateneo, la rete UNIRE - Università in Rete) organizza una serie di attività di formazione e sensibilizzazione. Nel mese di novembre e dicembre, componenti del personale docente e di ricerca dell'Università dedicheranno parte della loro lezione al tema della violenza di genere. Si svolgeranno inoltre assemblee nei dipartimenti, e seminari in collaborazione con i corsi di "Violenza di genere e sessismo", "Differenze e disuguaglianze di genere", "Fondamenti di Psicologia dinamica", "Istituzioni di Diritto pubblico". Di seguito l’elenco di seminari previsti (in aggiornamento), disponibili anche al sito: www.womenunical.it. Per accedere ai seminari su Microsoft Teams contattare: centrows.unical@gmail.com
15 novembre, ore 11-13, Aula Burgarella (ex Storia 1)Seminario Promuovere l'intersezionalità nel lavoro quotidiano dei Centri antiviolenzacon Yvette Samnick, attivista e operatrice antiviolenzaLink Teams: https://tinyurl.com/2zfnbryr 17 novembre, ore 9-11, Aula IanaSeminario Islam e genere: dal Corano alle istituzioni contemporaneecon Valentina Fedele, Link Campus UniversityLink Teams: https://tinyurl.com/325fc6kz 21 novembre, ore 11-13, Aula CaldoraSeminario Donne che trasformano il mondo. Seminario con Malalai Joyacon Malalai Joya, già componente dell’Assemblea costituzionale dell’AfghanistanIntervengono: Francesco Leccese, Valentina Fedele, Luciano Neri, Saleha Yaqubi, Romolo Perrotta 22 novembre, ore 11-13, Aula Burgarella (ex Storia 1)Seminario La normativa sulla violenza di genere nell'ordinamento italianocon Marina Pasqua, Centro contro la violenza alle donne “R. Lanzino” di CosenzaLink Teams: https://tinyurl.com/8hb3mds8 29 novembre, ore 11-13, Aula Burgarella (ex Storia 1)Seminario Discriminazione e violenza contro le donne con disabilitàcon Alessandria Straniero, Università della CalabriaLink Teams: https://tinyurl.com/yckpz7jb 1 dicembre, ore 9-11, Aula IanaPresentazione del libro Sovversive. Manifesto contro gli stereotipi di genere di Miki Agrawalcon Gilda Catalano, Laura Corradi, Giovanna Vingelli, Università della CalabriaLink Teams: https://tinyurl.com/yc2kf6rc 6 dicembre, ore 11-13, Aula Burgarella (ex Storia 1)Seminario Violenza sulle donne in Italia. I dati della Rete nazionele D.i.Recon Paola Sdao, Università della CalabriaLink Teams: https://tinyurl.com/3vt6saf9 6 dicembre, ore 16.30-18.30, Aula SSP4 (ex Storia 1)Presentazione del libro Adesso tocca a noicon Chiara Tintori, autrice del libro e Sandra Savaglio, Università della CalabriaLink Teams: https://tinyurl.com/3bdfscn 13 dicembre, ore 16.30-18.30, Aula SSP4 (ex Storia 1)Seminario Le molestie sessuali nelle Università. Gli strumenti di contrastocon Stella Ciarletta, Consigliera di Fiducia UnicalLink Teams: https://tinyurl.com/597c8zct 15 dicembre, ore 9-11, Aula IanaSeminario I centri antiviolenza della rete DiRE: storia, metodologie, pratichecon Anna Agosta, Consigliera Nazionale DiRELink Teams: https://tinyurl.com/4rfnunht12 gennaio 2023, ore 9-11, Aula IanaSeminario Come riconoscere la violenza sulle donnecon Daniella Ceci, Chiara Gravina, Centro contro la violenza alle donne “R. Lanzino” di CosenzaLink Teams: https://tinyurl.com/y6vs4ncdt





Reportage: Non solo un volto

30 novembre 2020, ore 16:30-18:30

Un video reportage che racconta della comunità LGBTQ+ cosentina attraverso cinque storie diverse. Il tutto è accompagnato da riprese visual dei protagonisti all’interno del contesto cittadino.

Le riprese si sono svolte nel centro storico di Cosenza e nei luoghi della città più significativi per i protagonisti stessi: Piazza Amendola, Casa Delle Culture – Sede dell’Arci Gay di Cosenza, Villa Vecchia, La Massa e via Arabia.

Intervengono: Fabio Abate, Alessandra Pulzella, Carla Monteforte, Lavinia Durantini, Luigi Sprovieri.

Di seguito il link per partecipare sulla piattaforma Microsoft Teams: https://tinyurl.com/y3ks2hku

Per informazioni: centrows.unical@gmail.com







#25novembre e oltre Le iniziative dell’Università della CalabriaIn vista del 25 novembre, il Centro di Women’s Studies e l’Ufficio Pari opportunità dell’Università della Calabria (in collaborazione con in collaborazione con la rete UNIRE. Università in Rete contro la violenza di genere, DiRE. Donne in Rete contro la violenza di genere; il Dipartimento di Scienze politiche e sociali, Eos Arcigay Cosenza) organizzano una serie di attività di formazione e sensibilizzazione. Oltre ai seminari, nella settimana 23-29 novembre, componenti del personale docente e di ricerca dell'Università dedicheranno parte della loro lezione al tema della violenza di genere. L’elenco sarà presto disponibile su http://women.unical.it Seminari In vista del 25 novembre (Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donne), il Centro di Women’s Studies “Milly Villa” e l’Ufficio Pari opportunità dell’Università della Calabria, in collaborazione con la rete UNIRE (Università in Rete contro la violenza di genere) – organizzano una serie di iniziative di formazione e sensibilizzazione#25novembre e oltre📌 20 novembre 2020, ore 11-13Presentazione libro: “La cura provvisoria dei tratti fragili”, di Tiziana Calabrò e Eleonora ScrivoCanale Microsoft Teams: https://tinyurl.com/y6ey6jtd📌30 novembre, ore 16.30-18.30Video Reportage: “Non solo un volto”Canale Microsoft Teams: https://tinyurl.com/y3fs45wy📌2 dicembre, ore 17.00-18.30Webinar: “La violenza di genere in tempi di pandemia”Canale Microsoft Teams: https://shorturl.at/eBIOW📌 7 dicembre, ore 11-13Presentazione libro: “Le conseguenze. Il femminicidio e lo sguardo di chi resta”, di Stefania PrandiCanale Microsoft Teams:https://tinyurl.com/y432duhj📌 9 dicembre, ore 16.00 – 18.00Presentazione libro: “La violenza di genere dal Codice Rocco al Codice Rosso”, a cura di Anna Lorenzetti e Barbara PezziniCanale Microsoft Teams:https://tinyurl.com/y3w7vonxPer contatti: centrows.unical@gmail.com

#25novembre e oltre

Ringraziamo tutti i docenti e tutti le docenti dell’Università della Calabria che, in occasione della Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donne, hanno dedicato parte delle loro lezioni a questa tematica.

Di seguito l’elenco completo delle adesioni:

drive.google.com/file/d/1dvQ0elkwMhq8VyUDU6LIOCelq3I2h0Yg/view?usp=sharing






Presentazione del libro: "Le conseguenze. Il femminicidio e lo sguardo di chi resta" di Stefania Prandi

7 dicembre 2020, ore 11:00-13:00

Le storie delle famiglie che sopravvivono ai femminicidi delle donne amate e combattono contro l’invisibilità per avere giustizia.

Ne discutono: Giovanna Vingelli, Stefania Prandi, Maria Teresa Nardo e Sabrina Garofalo

Di seguito il link per partecipare sulla piattaforma Microsoft Teams: https://tinyurl.com/y432duhj

7 dicembre 2020
Il Centro di Women’s Studies di Milly Villa ha lanciato oggi, in occasione della presentazione del libro di Stefania Prandi “Le conseguenze. I femminicidi e lo sguardo di chi resta” la proposta del premio di laurea per le migliori tesi sui temi della violenza e dei femminicidi dedicata a Maria Chindamo.
La proposta ha radici nel quasi trentennale lavoro del Centro di Women’s Studies, nei percorsi di studio, ricerca, sensibilizzazione sui temi legati alla violenza di genere mantenendo sempre presente le dinamiche globali e territoriali.
La storia di Maria Chindamo, commercialista, imprenditrice scomparsa nel maggio 2016 da Limbadi, rappresenta l’esperienza di donne impegnate nella costruzione di percorsi di autodeterminazione in Calabria. La sua storia, scelta come emblema delle tante donne scomparse e uccise in Italia, rappresenta la possibilità di riflettere, approfondire e mettere in discussione categorie e immagini stereotipate per affrontare e costruire percorsi di democrazia e impegno concreto sui territori. Il Centro di Women's Studies, inoltre, ha dall'inizio sostenuto la campagna "Controlliamo noi la Terra di Maria", che si pone come obiettivo finale quello di dotare di un sistema di videosorveglianza l’azienda di Maria Chindamo.
Il premio di laurea dedicato a Maria Chindamo vuole essere un segnale concreto della missione del Centro di Women’s Studies a sostenere i lavori di studentesse e studenti che scelgono di affrontare nei lavori di tesi- triennali, specialistiche e di dottorato- con argomenti legati alle dinamiche di potere e di violenza, lavori intesi come contributo finale del percorso di studi, ma anche un momento personale e formativo di rielaborazione e riflessione importante
“E’ solo un inizio- afferma Giovanna Vingelli, direttora del Centro di Women’s Studies e delegata per le pari opportunità di Ateneo- Vogliamo che l’università prenda un impegno serio e preciso per superare le pieghe burocratiche del riconoscimento per coloro che vengono definiti gli “orfani speciali” ovvero le figlie e i figli delle donne vittime di femminicidio”.
Il bando per il Premio di laurea sarà disponibile nel mese di marzo 2021


"La violenza di genere in tempi di pandemia"

2 dicembre 2020, ore 17.00

Riflettere sulla violenza contro le donne e sulle dinamiche attuali è da sempre uno dei percorsi di studio, ricerca e approfondimento intrapresi dal Centro di Women’s Studies Milly Villa dell’Università della Calabria. La fase pandemica ha messo in evidenza situazioni specifiche e dinamiche che devono essere analizzate a partire dalla consapevolezza di categorie e definizioni e dall’analisi dei dati attuali.

A partire dalla pubblicazione del lavoro “Gender-based violence during the COVID-19 pandemic response in Italy” (pubblicato su Journal of Global Public Health, December 2020 • Vol. 10 No. 2; https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC7568007/) il Centro di Women’s Studies e D.i.Re. (Donne in Rete contro la violenza – che ha condotto lo studio), e in collaborazione con l’Ufficio per le Pari opportunità di Ateneo e UNIRE (Università in Rete contro la violenza di genere), propone un momento formativo che si terrà giorno 2 dicembre alle ore 17.00 con le relazioni di Giovanna Vingelli (Direttora del Centro di Women’s studies Milly Villa), Antonella Veltri (Presidente DiRe) e Paola Sdao (Centro di Women’s Studies e Referente Ricerca e Rilevazione Dati DiRe).

Coordina Sabrina Garofalo (Centro di Women’s Studies)

Di seguito il link per partecipare sulla piattaforma Microsoft Teams: http://shorturl.at/eBIOW

Dal 13 al 16 maggio 2019 si è tenuto il Workshop sulle Migrazioni organizzato dal Centro Women's Studies "Milly Villa". Il tema delle migrazioni è all’ordine del giorno come una delle questioni più rilevanti del nostro tempo, da prospettive diverse. Il Workshop è stato suddiviso in sette sezioni tematiche, che rispondono a itinerari interdisciplinari. Riflettere a più voci sulle migrazioni, e dedicare spazi e tempi adeguati alla discussione, è una sfida che ci sembra quanto mai importante affrontare; soprattutto all’Università della Calabria, che rappresenta uno spazio di confronto ideale per la costante attenzione nei riguardi del fenomeno migratorio, evidenziata dalla ricchezza di ricerche sul tema e dalla promozione di esperienze di formazione e ricerca scientifica in chiave interdisciplinare.

Laboratorio teatrale con le donne "Femminino creativo"

La proposta è di aprire un laboratorio di ricerca teatrale con le Donne, il cui obiettivo principale risiede nel processo creativo.

Un lavoro di scoperta partendo dal respiro e dalla consapevolezza corporea per esplorare la relazione con sé, con l'altra e con lo spazio. Un input per creare il terreno fertile al fine di risvegliare il potenziale artistico interiore in modo individuale e collettivo.

COME ISCRIVERSI: 388-6961934/366-9914042 (Maria Grazia Bisurgi/Audrey Magali Chesseboeuf



Il 2, 9 e 16 Marzo 2019 (ora 15:30-19:30; presso la Sala convegni CSV della provincia di Vibo Valentia) si sono svolte delle lezioni-laboratorio tenute dalla Prof.ssa Giovanna Vingelli (Direttrice del Centro di Women's Studies) e dalla Dott.ssa Sabrina Garofalo (Centro di Women's Studies). Durante gli incontri sono state toccate tematiche quali: "la maternità migrante", "i molteplici volti dell'immigrazione femminile", "le contraddizioni normative e disuguaglianze di salute - le politiche e la gestione dei servizi sanitari per le persone straniere".

Il 5 marzo 2019 (ore 17:30- Aula seminari del Dipartimento di Fisica Cubo 31C - ponte coperto)“ si è tenuta la presentazione del libro "Ragazze con i numeri. Storie passioni e sogni di 15 scienziate" di Vichi De Marchi e Roberta Fulci.

Insieme all'autrice Roberta Fulci ne hanno discusso Sandra Savaglio e Giovanna Vingelli.

Quindici storie di scienziate, quindici storie di donne contro gli stereotipi di genere. Vite fatte di coraggio, fatica, entusiasmo, e soprattutto di sogni che si avverano. L’intento di queste storie di donne, narrate in prima persona, è far emergere una passione nata in giovane età, la tenacia nel perseguire un obiettivo, gli ostacoli che le protagoniste hanno dovuto affrontare in quanto donne e il traguardo raggiunto.

Dall’introduzione:

"Quelle che stai per leggere sono le storie di tante passioni diverse: per la natura, per la medicina, per le invenzioni, per i popoli lontani. Sono storie di ragazze, poi diventate donne famose, che hanno inseguito un progetto e alla fine hanno scritto pagine fondamentali della scienza. Quindici vite fatte di coraggio, di fatica, di entusiasmo, ma soprattutto di sogni che si avverano. Forse un giorno questa sarà anche la tua storia! Il segreto sai qual è? Bisogna crederci" .



Il 12 febbraio 2019 (ore 09:00-14:00; Sala Stampa-Beniamino Andreatta ) “il Dipartimento di Chimica e Tecnologie ha aderito all'iniziativa "Global Breakfast IUPAC 100" (https://iupac.org/100/global-breakfast/).

L'evento dal titolo “Empowering Women in Chemistry: A Global Networking Event” vuole essere un momento di riflessione sul contributo delle Donne nella Chimica in occasione del Centenario della Fondazione della IUPAC (International Union of Pure and Applied Chemistry) nel 2019. L'Evento locale vede quali promotrici giovani Dottorande Chimiche facenti parte del Consiglio Direttivo del gruppo Giovani della Società Chimica Italiana.


Il 18 gennaio 2019 (ore 10:00- Aula Caldora), Lilla Maria Crisafulli (Università di Bologna), anglista e esperta di Women’s Studies, ha fatto un intervento su Mary Woolstonecraft e l’arte del viaggio: “‘The art of travel is only a branch of the art of thinking’: Mary Wollstonecraft’s Letters Written During a Short Residence in Sweden, Norway and Denmark (1796)”. A seguire, Keir Elam (Università di Bologna), autore del libro Semiotica del teatro ed esperto di teatro inglese, ha proposto una lettura del Mercante di Venezia di Shakespeare incentrata sulla figura di Portia e la questione dell’etnia: “‘Her heavenly picture’: Ethnicity and portraiture in The Merchant of Venice”.




Il 17 gennaio 2019 (ore 15:00- University Club) Shaul Bassi, dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, e Rocco Coronato, dell’Università di Padova, hanno parlato di “Shakespeare e i migranti nel Mediterraneo: Otello, Shylock, Iago”.


Il 16 gennaio 2019 (ore 9.30 - Sala Stampa Aula Magna), Sandra Savaglio (astrofisica dell’Università della Calabria, Fellow e Senior Research Scientist allo European Southern Observatory di Monaco di Baviera, alla Johns Hopkins University e allo Space Telescope Science Institute di Baltimora) ha presentato il suo libro "Tutto l'universo per chi ha poco spazio-tempo" (Mondadori).

Dopo l'introduzione della Prof.ssa Bruna Mancini, l'autrice ha discusso il suo libro con il Prof. Raffaele Perrelli (Dipartimento di Studi Umanistici) e con il Dott. Nicola Cosentino (dottorato in Politica, Cultura e Sviluppo).




Il 14 Dicembre 2018 (presso il Centro Calabrese di Solidarietà) il Centro di Women's Studies "Milly Villa" ha tenuto la seconda giornata formativa prevista dal Ciclo di Convegni dedicato alla riproduzione degli stereotipi di genere, previsto dal Progetto #DEAR finanziato da Fondazione CON IL SUD!


Il 3 Dicembre 2018 (Aula Seminari Dipartimento di Economia, Statistica e Finanza "G. Anania" - Cubo 0C) la Consigliera di Parità della Regione Calabria Tonia Stumpo ha presentato il Report "Analisi della parità rappresentativa e lavorativa in Calabria". Hanno partecipato e sono intervenuti all'evento il Prof. Walter Nocito, la Prof.ssa Maria De Paola, la Prof.ssa Giovanna Vingelli e la Prof.ssa Manuela Stranges.



Il 5 Novembre 2018 (ore 10:00 - Sala Stampa Centro Congressi Università della Calabria) si è tenuto l'incontro-dibattito sul Disegno di Legge Pillon. Durante l'incontro sono intervenute Giovanna Vingelli (Direttrice del Centro di Women's Studies "Milly Villa"), Chiara Gravina (Avvocata- Centro contro la violenza alle donne "Roberta Lanzino" di Cosenza), Sara Pasquino (Presidente - Nate a Sud; Avvocata - Libera... Mente Donna Ets) e Paola Sdao (Referente ricerca e rivelazioni dati - Associazione Nazionale D.i.R.e Componente CUG Unical.



Il 24 Ottobre 2018 (ore 16:30 - Sede CUG Biblioteca-Nosside Università della Calabria) si è tenuto il seminario con Luciana Percovich attivista del Movimento delle donne dall’inizio degli anni Settanta, ha partecipato ai gruppi per una medicina delle donne, alla Libreria delle donne di Via Dogana, ai collettivi di Col di Lana e alla Libera Università delle donne di Milano. Ha diretto collane di saggistica e scritto su varie riviste occupandosi di medicina delle donne, scienza, antropologia, mitologia e spiritualità femminile.





Il 22 Ottobre 2018 (ore 10:00 - PTU Piccolo Teatro Unical) si è tenuto lo spettacolo dal titolo "Anch'io sono Malala - storia di una ragazza come me".


Il 21 Settembre 2018 (ore 17:30 - presso il complesso Santa Chiara; Sistema Bibliotecario Vibonese) la Prof.ssa Donatella Loprieno (Docente di Diritto dei Migranti - Università della Calabria) e la Prof.ssa Giovanna Vingelli (Direttora del Centro di Women's Studies "Milly Villa" - Università della Calabria) hanno tenuto un seminario sulla "Protezione internazionale, orientamento sessuale e identità di genere - problemi e prospettive"; ha introdotto e coordinato Francesca Nacci (Presidente dell'associazione G.A.M).


Il 28 Maggio 2018 (ore 15:30 - Aula SSP2 Unical) si è tenuta la presentazione del WEWORLD INDEX 2018. Il rapporto realizzato da WeWorld (ONG italiana) presta attenzione al benessere e all'inclusione sociale di bambine/i, adolescenti e donne a partire dal presupposto che il progresso di un paese andrebbe misurato non solo attraverso indicatori economici, ma analizzando le condizioni di vita dei soggetti più a rischio di esclusione.



Il 25 Maggio 2018 (ore 10:00 -Presso la cooperativa Noemi, Via Suriano Crotone) il Centro di Women's Studies "Milly Villa" ha partecipato al Workshop dal titolo "Interorganisational collaboration and partneship against domestic abuse in Italy and the UK".


Il 23 Maggio 2018 (ore 9:00 - Aula seminari “Giovanni Arrighi” Unical) il Centro di Women's Studies "Milly Villa" ha partecipato al seminario dal titolo "Domestic abuse in Italy and the UK: Issues, Policies, Services".



Il 22 Maggio 2018 (ore 16:30 - Museo del Presente Rende) il Centro di Women's Studies "Milly Villa" ha partecipato all'incontro dal titolo "Desmontando Bonecas Quebradas: La violenza che uccide le donne in Sud America. Durante l'incontro è intervenuta Giovanna Vingelli (Direttora del Centro di Women's Studies "Milly Villa") che ha parlato delle violenze contro le donne in Messico.


Il 17 Maggio 2018 (ore 15:30 - Aula seminari “Giovanni Arrighi” Unical) si è tenuta la presentazione del volume "Lydia Toraldo Serra e altre sindache democristiane nell'Italia della Ricostruzione" con la partecipazione della curatrice del volume Tiziana Noce (Università della Calabria).



Il 16 Maggio 2018 (ore 15:30 - Aula seminari “Giovanni Arrighi” Unical) si è tenuto il seminario dal titolo "La violenza contro le donne nella storia. Contesti, linguaggi, politiche del diritto (secoli XV-XXI).



Il 10 Maggio 2018 ( ore 10:30 - University Club ) si è tenuto un seminario dedicato a David Bowie durante il quale si è parlato della storia di un mito e del contributo che ha dato non solo al mondo del rock, ma anche del suo impegno sociale e i ruoli cinematografici.

Il 17 aprile 2018 (ore 15:00-17:00; Aula seminari “Giovanni Arrighi” Unical) si è svolto l'incontro con Alessia Tuselli (Dottora di ricerca in Scienze Sociali e Statistiche- Università degli Studi di Napoli “Federico II”), durante il quale ha parlato della sua ricerca: "Analisi valutativa e mixed methods: l’efficacia percepita delle politiche gender sensitive in Calabria".


I programmi regionali gender oriented, promossi dall’Unione Europea e resi obbligatori dalle disposizioni della Convezione di Istanbul (2011), ratificata in Italia nel 2013, mirano a prevenire la violenza di genere attraverso azioni di sostegno, educazione e formazione. La ricerca si è proposta di realizzare una valutazione ex-post, dei progetti di educazione, formazione e sostegno finalizzati al contrasto della violenza contro le donne, realizzati sul territorio calabrese. La ricerca tenta di offrire un resoconto che, senza alcuna pretesa di esaustività, consenta, oggi, di sapere dove, per quanto tempo, con quali forze e contro quali ostacoli si sono realizzati interventi gender sensitive, in Calabria. Gli elementi emersi sono molteplici: il delinearsi di una rete ambita, ma non ancora realizzata; il lavoro di soggetti fortemente motivati nella lotta a quella resistenza corrosiva (nodo maggiore emerso grazie dalle parole degli intervistati) che non vuole vedere le pratiche violente, o nega l’esistenza stessa del fenomeno in Calabria.



Il 22 Marzo 2018 (ore 15:00-18:00; Aula seminari “Giovanni Arrighi” Unical) si è svolto il seminario "A Discourse Analysis of Femicides in Turkey". Sono intervenuti Gunes Koc dottoranda dell' Istanbul Arel University, e Giovanna Vingelli Direttrice del Centro di Women's Studies "Milly Villa" dell'Università della Calabria.

Il Centro di Women’s studies Milly Villa dell’Università della Calabria, in collaborazione con il Dipartimento di Studi Umanistici, ha organizzato un seminario dal titolo: “I Diritti Umani nell’epoca della crisi globale”. L’evento si è svolto lunedì 12 marzo 2018, nei locali dell’University Club

Obiettivo dell’incontro è stato quello di porre l’attenzione sulla situazione dei diritti umani, quei diritti che appartengono all’essere umano per il solo fatto di essere venuto al mondo, inalienabili e fondamentali alla piena realizzazione della sua persona, in un’epoca in cui la crisi globale sembra collocarli in secondo piano o addirittura ne legittimi la loro negazione, pur in presenza di una produzione normativa, nazionale ed internazione, che di fatto ne sancisce la non negoziabilità.

Il seminario è iniziato con i saluti di Giovanna Vingelli, direttrice del Centro di Women’s studies Milly Villa. Il seminario si è focalizzato su due contributi: quello di Angela Vitaliano, giornalista, blogger, producer, attivista #metoo che si è concentrata sugli effetti delle politiche dell’attuale Presidente americano Trump rispetto ai diritti umani delle minoranze(video); seguita poi da Sabrina Garofalo, componente del Comitato Scientifico del Centro di Women’s studies Milly Villa, che ha affrontato il delicato tema dei diritti delle donne in contesti di ‘ndrangheta(video).

Si è svolto martedì 12 dicembre 2017 il convegno “Outsider within. Riflessioni su genere e scienza” organizzato in occasione dei 20 anni del Centro di Women’s Studies Milly Villa- Università della Calabria.
In un mondo della ricerca scientifica in profonda trasformazione al suo interno e nei suoi rapporti con la società, si è scelto di riflettere ad ampio spettro sulle tematiche relative ai processi di mutamento e alle persistenti discriminazioni, con particolare attenzione alle politiche della ricerca, agli stereotipi di genere, alle interconnessioni tra scienza e società, e ai cambiamenti strutturali nelle istituzioni scientifiche. Il convegno è stato strutturato in più sessioni, coordinate e curate dalle componenti del Centro di Women’s Studies, Giovanna Vingelli, direttora del Centro di Women’s studies Milly Villa, da Donatella Barazzetti e Manuela Stranges .
Nella prima sessione- ore 09.00 in Aula Caldora- si sono tenuti gli interventi dedicati alla riflessione teorica e ai contributi esperienziali, allo scopo di riflettere sui presupposti sessuati di una scienza ritenuta neutra e oggettiva, e mettere in luce le tensioni che intercorrono tra scienza, cultura e istanze sociali. Sono intervenute Piera LEVI-MONTALCINI, Associazione Levi-Montalcini, Aurelia SOLE, Rettrice Università della Basilicata, Barbara DE MICHELI, Fondazione G. Brodolini, Maria DE PAOLA, Vincenzo SCOPPA, Università della Calabria, Paolo VALERIO, Centro SINAPSI - Università di Napoli - Federico II, Eleonora FEDERICI, Università di Napoli – L’Orientale, Cristina MANGIA, CNR e Associazione Donne e Scienza, Linda Laura SABBADINI, Istat. Nel pomeriggio alle ore 15.00 si è tenuta la seconda sessione con una tavola rotonda dal tema “Donne e Scienza” presso la Sala Riunioni Dipartimento di Scienze Politiche e sociali con Sandra Savaglio, Rosanna De Rosa, Alessandra Crispini, Annamaria Canino, Vincenza Calabrò, Patrizia Piro, Diana Amantea, Piera Levi Montalcini, Antonella Veltri.